Diciassettesima giornata che ha visto le big del campionato affrontare le squadre al polo opposto della classifica e continuare la loro marcia. Questa la sintesi della domenica appena archiviata.

Partendo dal basso, troviamo il Rende, ormai consolidato all’ultimo posto, sconfitto per la quarta volta di fila (sul neutro di Vibo Valentia) contro il Bari. I galletti approfittano dei tre punti regalati da Simeri e Antenucci in rete due volte di cui una su rigore, per raggiungere in classifica il Monopoli avanti ora di un solo punto.
A Rieti il Catania cala il poker in un match in cui gli amarantoceleste avevano ben poco da fare se non constatare la superiorità effettiva degli etnei che prevalgono grazie alle reti di Dall’Oglio (espulso poco dopo), Molfetta, Di Piazza e Catania.

Goleada della Vibonese a Lentini dove dove finisce addirittura 2-7. I calabresi raggiungono il Catania e lasciano la Sicula Leonzio nel baratro del fondo classifica.
Unico pareggio della giornata tra Cavese e Bisceglie che si fermano al 2-2 in uno scontro ricco di episodi soprattutto nel secondo tempo e pieno di emozioni e occasioni negli ultimi minuti. Rimane comunque un punto prezioso che porta il Bisceglie a 12 e la Cavese a quota 21.
Al “Viviani” derby lucano tra Potenza e Picerno che si conclude in pieno recupero con la rete siglata da Franca a sancire la vittoria dei rossoblu.

La Virtus Francavilla ospite al “Veneziani” subisce tre reti dal Monopoli. A segnare il solito Fella in rovesciata, poi Carriero e ancora Fella. Il Monopoli avanza mentre i biancazzurri si trovano al confine con la red zone.
La spunta in trasferta l’Avellino che infila un gol al 3’ alla Viterbese con Micovschi. Seconda vittoria di fila per e arresto per i gialliblu bloccati a quota 21 con la Cavese.
Altro derby stavolta in Campania al “Pinto”. Passa in vantaggio la Casertana con rete di Starita ma il rigore concesso alla Paganese, che Diop realizza, cambia l’andamento della partita. Gli azzurrostellati porteranno a casa la vittoria segnando con Guadagni e Alberti altre due reti.

Il Teramo accoglie una inarrestabile Reggina che espugna il “Bonolis” con uno 0-3 e si lancia in fuga verso la vittoria del torneo.

 

Dora Dardano

Related posts

“E’ successo in…” Ritorno Primo Turno Fase Nazionale Playoff

admin

E’ successo in… 33^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 12^ Giornata

admin