Notizie Partite Primo Piano

Il Catanzaro eliminato dalla Coppa Italia: al Ceravolo vince il Catania 1-0

banner

Poteva essere una strada alternativa per ottenere un buon piazzamento in campionato ma il Catanzaro si fa superare in Coppa Italia dal Catania che con maggiore malizia conquista una vittoria che vale la semifinale. Decide una sfida condotta a ritmi bassi da entrambe le squadre l’esperto Biagianti che approfitta di un batti e ribatti in area giallorossa e segna nella ripresa il gol partita. Il Catanzaro perde così una ghiotta opportunità, non resta che dedicarsi con tutte le forze a recuperare posizioni in classifica in campionato.

A distanza di un mese le squadre si incontrano nuovamente al Ceravolo, questa volta la partita è valida per il passaggio in semifinale di Coppa Italia Lega Pro. Come dimostra la formazione di partenza schierata con un 3-5-2 da Grassadonia, il Catanzaro ci crede in quello che potrebbe rappresentare un pass importante in chiave play off. In porta il solito Di Gennaro, Nicoletti Riggio e Martinelli in difesa, centrocampo composto da Maita De Risio e Tascone con Favalli e Statella sugli esterni, in avanti la coppia Kanoute-Fisch.

Catanzaro sin dai primi minuti propositivo, buona al 5′ l’iniziativa di Tascone che fa tutto da solo ma non trova alla fine la porta con un destro ad incrociare. La partita scorre senza particolari emozioni, fino al 16′ quando Curiale prende il tempo a Riggio su una precisa verticalizzazione in profondità ma Di Gennaro è bravo a deviare in angolo. Al 23′ occasione gol per il Catania su calcio di punizione dai 25 metri, bravo Di Gennaro a distendersi sulla sinistra liberando in angolo la conclusione a fil di palo di Mazzarani.

Il Catanzaro prova ora a riprendere le redini del gioco: al 28′ azione dubbia in area di rigore con Kanoute che segna deviando di testa nella porta difesa da Martinez ma l’arbitro annulla per un fallo in attacco probabilmente di Riggio. Peccato bella girata del senegalese. Ultima occasione del primo sulla testa di Mazzarani che sugli sviluppi di una punizione si trova solo ma sbaglia la conclusione.

Ritmi non elevatissimi finisce senza recupero e senza gol il primo tempo: se l’idea iniziale di Grassadonia era quella di impensierire la difesa del Catania con Fisch e Kanoute, in questa prima frazione di gioco non sembra esserci riuscito nelle intenzioni. Catania pericoloso dalla distanza, il Catanzaro con un gol annullato a Kanoute che lascia qualche dubbio.

Riprende la gara, nessun cambio per i giallorossi. Subito il Catanzaro pericoloso con Tascone bravo a coordinarsi in area di rigore su un preciso cross di Favalli ma non altrettanto bravo nella conclusione. Rischia il Catanzaro al 55′ su un calcio d’angolo molto contestato dai giocatori giallorossi, la deviazione di testa di Dall’Oglio nell’area piccola termina alta. Qualche errore di troppo a centrocampo libera al tiro Curiale ma la conclusione è fuori misura. Doppio cambio al 60′ per i giallorossi: dentro Bianchimano e Giannone, fuori De Risio e Kanoute. Martinelli al 66′ regala un angolo agli etnei sbagliando un disimpegno: troppa sufficienza a volte per il difensore giallorosso. Partita maschia in questa fase di gioco, si lotta molto a centrocampo ma gli errori sono tanti da entrambe le parti.

Al 75′ vantaggio del Catania con Biagianti: una mischia in area del Catanzaro a seguito di una punizione dalla trequarti, batti e ribatti con la palla sporcata da Favalli che finisce sui piedi del centrocampista ospite che piazzato nell’area piccola supera Di Gennaro. Catanzaro che si butta in avanti e con Giannone va vicinissimo al pareggio con una punizione che prova a sorprendere Martinez sul primo palo ma il portiere rossoazzurro è bravo a salvarsi in angolo Dentro ora anche Di Livio e Urso tra le fila giallorosse, gli fanno posto Favalli e tascone: Catanzaro ora a trazione anteriore. Ci prova Giannone all’85’, tiro centrale e debole tra le braccia di Martinez. Ospiti disposti con un coperto 4-5-1 concedono pochi spazi liberi. Ultima occasione la crea in chiusura Di Livio che prova il tiro dalla distanza ma Martinez blocca accartocciandosi a terra. Finisce così, il Catanzaro viene eliminato dalla Coppa Italia dal Catania che vince e passa il turno grazie al gol di Biagianti nella ripresa.

Danilo Ciancio

 

Related posts

Calcio Amatoriale: iniziamo domenica con Cotto Cusimano vs Kennedy JF

admin

SI GIOCA CONTRO… Il Prato – di Carmine Lupia

admin

“Catanzaresi rialzate la testa!”: parla l’Editore Luigi Conforto

Luigi Conforto