Pagelle

Kanoute e Nicastro, serata da dimenticare – Le Pagelle

banner

Di Gennaro 6

In una serata fatta di mediocrità, solo ordinaria amministrazione

Martinelli 6,5

Al netto della maldestra deviazione che nella ripresa poteva causare una clamorosa autorete risulta attento. Rilancia spesso dalle retrovie l’azione delle Aquile, nel complesso buona prestazione

Signorini 6

Dopo le precedenti deludenti apparizioni si riscatta con una serata dove non commette errori ed è sempre vigile sull’avversario

Riggio 6,5

Da terzino nella linea a quattro è più ibero da impegni in marcatura, alterna bene le due fasi dando un apporto costante a Giannone sulla fascia soprattutto nella ripresa quando il Catanzaro cerca di spingere con maggiore continuità

Di Livio 5,5

Non aiutato dalle condizioni del campo che ne limitano corsa e velocità, si rende protagonista nel primo tempo di qualche ripartenza pericolosa ma non è stata la sua migliore serata

De Risio 6

Il giallo rimediato (che gli farà saltare la gara col Picerno) lo condiziona fino a un certo punto. Mantiene la lucidità non limitando il contributo a livello di corsa e sostanza in mezzo

Tascone 6

Anche lui rimedia un giallo in una fase di gara dove l’arbitro era col cartellino facile: appare anche un po’ impacciato nel dettare i tempi della manovra

Favalli 5,5

Corre e prova a impostare, pur soffrendo i corrispettivi sulla sua fascia, fino fallo subito da Prezioso che gli costa l’uscita dal terreno di gioco

Giannone 6

Doveva essere il più penalizzato dal campo pesante date le sue caratteristiche invece è il più sgusciante tra i giallorossi. Cerca l’intuizione giusta ed era anche riuscito a trovare il jolly ma Nicastro pensa bene di toccare il pallone in posizione di off-side

Kanoute 5

Forse la peggiore performance da quando è sui Tre Colli e duole ammetterlo. Ha un ottimo pallone dopo pochi minuti dall’avvio, che ciabatta male, mandando fuori. Rimane nel vivo delle azioni senza incidere, anzi incespica più volte in maniera imbarazzante. Clamoroso l’inciampo in contropiede, tre contro uno, nel primo tempo.

Fischnaller 6

Soprattutto nel primo tempo si rende protagonista di pericolose ripartenze arrivando alla conclusione. Subisce un fallo da rigore che Ricci di Firenze non ravvisa penalizzandolo anche con un ingiusto giallo per proteste. Nella ripresa si spegne, solo nel finale prova un tiro da fuori che finisce a lato

Nicoletti 6

Chiamato a sostituire Favalli, svolge con diligenza il ruolo per quanto i cross non siano il suo piatto forte. Il compitino e nulla più

Maita 6,5

Buono l’approccio alla gara, la manovra ne beneficia in fluidità. Tra i pochi a riuscire a saltare l’uomo creando superiorità a centrocampo

Nicastro 5

Continua il “periodo no” come dimostra l’errore che porta all’annullamento del gol del Catanzaro. Il giallo rimediato gli farà saltare la prossima sfida in casa, speriamo la pausa gli faccia bene. Poco prima battezza male un cross, solo al centro dell’area

Statella S.V.

Mister Gianluca Grassadonia 5,5

La scelta del modulo è un punto a suo favore, dimostra di aver studiato bene l’avversario decidendo di giocare a specchio. Il punto debole è la solita pochezza realizzativa della squadra, con l’aggravante della superiorità numerica per oltre un’ora. Inutile possesso palla perché le conclusioni.

 

 

Danilo Ciancio

Related posts

Zanini ritrovato, Sepe e Corado da rivedere – Le Pagelle di Calvano

admin

Prestazione sottotono, Elezaj il migliore – Le Pagelle

admin

Di Gennaro top, bene Nicastro, Yaye e Martinelli – Le Pagelle

admin