Probabile formazione

La formazione “tipo” contro le Fere

banner

Al Ceravolo, dopo ben tredici anni dall’ultimo incontro tra le due squadre (all’epoca disputatosi nella serie cadetta), scenderà la vice-capolista Ternana. Il Catanzaro, come più volte ripetuto dal suo allenatore, Gianluca Grassadonia, è a caccia di punti e di certezze dal punto di vista dei progressi in termini di gioco e personalità. 

Il tecnico giallorosso, pertanto, tenendo conto dell’affidabilità della formazione schierata in campo nelle ultime partite di campionato nonché del nuovo infortunio del centravanti Bianchimano, adottando il consueto 3-5-2, potrebbe almeno in partenza affidarsi ai soliti undici (molti dei quali ex delle fere).

Davanti a Di Gennaro (agli albori della sua carriera con la casacca degli odierni avversari), il trio difensivo sarà composto da Celiento, Martinelli e Pinna. A centrocampo attorno al capitano Maita, nel ruolo di mezzali, agiranno  Casoli e Tascone, mentre sugli esterni,  entrambi ex rossoverdi, saranno riproposti  a sinistra Favalli ed a destra il solito Statella. In attacco, liberi di svariare, ci saranno dall’inizio Kanoute e Nicastro (altro ex umbro) con  Fischnaller  pronto a subentrare. 

Gregorio Buccolieri

Related posts

“Sarà tridente”: tra poco Catanzaro-Francavilla

Cosimo Simonetta

Aquile, l’ora della verità: l’undici disegnato da Auteri

Cosimo Simonetta

Aquile, torna la Coppa Italia: Lukanovic guiderà l’attacco

Cosimo Simonetta