Pagelle Primo Piano

De Risio e Nicoletti in cattedra, Di Gennaro salva nel finale – Le Pagelle

banner

Di Gennaro 6,5
Prestazione positiva, impreziosita dall’intervento nel finale sulla punizione di Gatti che salva il risultato e blinda la prima vittoria dell’anno dei giallorossi

Martinelli 6
Unica sbavatura l’errore su Ebagua che in occasione del gol del Bisceglie con troppa facilità si libera di lui. Per il resto gara disinvolta in fase difensiva senza anche rinunciare a proporsi in attacco

Riggio 6
Ingaggia con personalità e muscoli un duello fisico prima con Ebagua e poi con Montero, ad entrambi rende difficile la vita

Celiento 6
Non è un caso che il suo rientro in campo coincida con il ritorno alla vittoria del Catanzaro: forse ancora non al top della forma, soffre in avvio ma col passare dei minuti ritorna il giocatore concreto ed efficace di sempre

Maita 5,5
Distratto dalle continue voci di mercato che lo vorrebbero lontano da Catanzaro, non compie la sua migliore prestazione. Diversi palloni persi a centrocampo, riesce a produrre davvero poco di interessante

De Risio 6,5
Sempre lucido, detta i tempi e recupera decine di palloni andando a compensare le amnesie del suo compagno di reparto

Nicoletti 7
Nonostante il colpo subito ad inizio gara lo costringa a giocare con la testa fasciata e punti di sutura, non si lascia condizionare ed è sempre tra i più propositivi. Il primo gol in maglia giallorossa è un premio alla sua generosa prestazione. Peccato gli venga poi “revocato” e assegnato l’autogol a Turi

Casoli 6,5
Brillante l’imbeccata su Fisch in area di rigore che porta al vantaggio giallorosso. Anche lui riesce a distinguersi per la personalità con cui si propone

Fischnaller 5,5
Schierato per gran parte della gara come punta centrale, fatica ad incidere nell’area avversaria non riuscendo quasi mai a rendersi pericoloso. Si salva partecipando attivamente al gol del vantaggio giallorosso anche se nella circostanza è sembrato eccessivamente altruista

Kanoute 6
Non sembra gradire la posizione a sinistra nel tridente d’attacco dove è sempre ben controllato dalla retroguardia nerazzurra. Nel finale si procura l’occasione giusta ma dopo una sgroppata dalla metà campo in solitaria arriva stanco davanti a Carolei e spreca malamente

Giannone 6,5
Mette dinamismo e un pizzico di imprevedibilità alla manovra, mettendo con le sue qualità spesso in difficoltà la retroguardia del Bisceglie. Il suo gol su punizione (da lui stesso procurata) è decisivo ai fini del risultato

Bianchimano 6
Buono l’approccio alla gara in un momento delicato dove il Bisceglie pressava alla ricerca del pareggio e lui riesce nell’intento di allentare la pressione. Ottimo intuito nell’imbeccare nel finale Kanoute che poi spreca il possibile 3-1

Mangni S.V.
Impalpabile il suo ingresso

Mister Gianluca Grassadonia 6,5
Il suo Catanzaro è in costruzione e si vede. In ogni caso dal compitino contro una squadra non irresistibile esce fuori una vittoria che consente ai giallorossi di rimanere in scia delle compagini che occupano le prime posizioni in attesa dei rinforzi da lui richiesti che daranno a breve una identità più precisa a questa squadra

 

Danilo Ciancio

Related posts

Catanzaro VS Fidelis Andria – LE FOTO

Cosimo Simonetta

Aquile verso Ascoli, ieri test con gli Allievi. Out Di Chiara

Cosimo Simonetta

Manteniamo il ritmo: trionfiamo sui Grifoni – IL PUNTO

Cosimo Simonetta