Calciomercato nel pieno dei lavori e figurine dei giocatori già mescolate tra le squadre che si sono sfidate nella 22^ giornata di campionato.
È ancora in testa la Regina che stavolta, contro un agguerrito Bisceglie ha bisogno di ben otto minuti di recupero, concessi dal Signor Gualtieri di Asti, per vincere una partita che i pugliesi conducevano grazie ad Ebagua. Dubbi sull’imparzialità del direttore di gara espressi dal patron del Bisceglie Canonico, in quanto avrebbe già arbitrato uno scontro tra le due compagini in passato e l’assegnazione del rigore nel recupero appare a suo dire, inventato.

Cinquina del Bari a Rieti, che ottiene il sedicesimo risultato utile consecutivo. Segna anche il neo-arrivato dal Catanzaro Maita, oltre ad Antenucci, Neglia e Simeri in doppietta.

La Ternana invece fa tris in casa contro il Rende ipotecando il risultato con due reti nel primo tempo e l’ultima nel secondo.
Il Monopoli non perde un colpo e al “Ceravolo” Fella e Cuppone recuperano il match che vedeva il Catanzaro in vantaggio grazie alla rete di Fischnaller.
Partita equilibrata al “Massimino” tra Catania e Potenza: un gol per parte e la distanza in classifica rimane di dieci punti col Potenza avanti.
Il Teramo vince al 90’ grazia al gol di Bombagi contro l’Avellino che resta a quota 27.
Pareggio pressoché inutile a Pagani dove l’ospite è l’ultima in classifica. Nè la Paganese nè Sicula Leonzio riescono a dare un tono al match.
La Viterbese, ospite sul campo del Picerno per l’anticipo del sabato, prevale grazie alla rete di Tounkara. I rossoblu rimangono ancora in zona play out con solo 20 punti.
Cavese combattiva in Calabria: al “Razza” batte la Vibonese dopo un primo tempo fiacco, ma recupera nel secondo e a metterci la firma è Spaltro al 72’.

 

Dora Dardano

Related posts

“E’ successo in…” – 23^ giornata

admin

E’ successo in… 34^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 6^ Giornata

admin