Sala Stampa

“Prima sfoltire, poi acquistare”: Grassadonia conferma la linea della società

banner

Nel primo incontro del nuovo anno con la stampa, il tecnico del Catanzaro Gianluca Grassadonia, non aggiunge nulla di nuovo a quello che aveva anticipato il ds Logiudice pochi giorni addietro, specie in chiave mercato. Cosi, nell’intento da parte del sodalizio di riavvicinarsi ambiente giallorosso, il mister ribadisce la propria stima per la proprietà e il rammarico per la cronica carenza di strutture che causa continui spostamenti di sede d’allenamento.

“Approfitto della prima conferenza per porgere i migliori auguri di buon anno – esordisce il mister – senza prima puntualizzare che non ho mai parlato male della società. Anzi, ho detto più volte che una proprietà cosi non si trova neanche in serie B – afferma il mister, riferendosi a dichiarazioni di qualche settimana fa -. Se fossi un tifoso del Catanzaro, terrei la foto della famiglia Noto sul comodino”.

Poi prosegue convintamente: “Mi auguro che nel girone di ritorno riusciremo a scalare posizioni. L’amarezza maggiore del vecchio anno è stata quella di non aver passato il turno di Coppa Italia”. Quanto agli obiettivi da centrare: “La Reggina ormai è irraggiungibile ma noi cercheremo di migliorare la nostra classifica, cercando di commettere meno errori possibili”.

Circa i giocatori su cui puntare nel mercato invernale per rinforzare la rosa: “La società è stata chiara. Bisogna prima sfoltire l’organico e poi rinforzare un po’ tutti i reparti” e, a proposito di rinforzi, il mister non nasconde la stima per il centrocampista Leandro Greco del Cosenza che rientrerebbe in uno scambio con il capitano giallorosso Maita:  “Mi piacerebbe lavorare ancora con Greco – dice, avendolo avuto a Foggia -, al Cosenza interessa un nostro giocatore ma al momento è tutto fermo. Mi piacerebbe se arrivasse qui, così come sarei contento se Maita restasse”.

Gregorio Buccolieri

Related posts

Grassadonia: “Siamo un cantiere aperto, continuiamo senza proclami”

admin

[VIDEO] “Alto tasso di emotività, ma abbiamo fatto la gara”: Auteri in sala stampa

admin

[VIDEO] Casoli prende parola: “La mia volontà era arrivare a Catanzaro”

admin