Pagelle

Solo confusione e inconsistenza – Le Pagelle

banner

Di Gennaro 6
Qualche indecisione nei disimpegni con i piedi, si infortuna in un’uscita coraggiosa su Bombagi

Martinelli 5,5
Apparso nervoso, si fa anche ammonire. Qualche errore di troppo è compartecipe nella mancata chiusura su Bombagi nell’azione del gol

Atanasov 6
Personalità di categoria superiore, finisce anche lui fagocitato dalla mediocrità della prestazione di tutta la squadra

Celiento 6
Mette spesso una pezza con le sue diagonali alle amnesie dei compagni che aprono spazi alle verticalizzazioni dei centrocampisti del Teramo. Tiene in vita il Catanzaro ad inizio ripresa con una coraggiosa chiusura su Birligea

De Risio 5
Irriconoscibile rispetto al passato, qualche giocata scolastica e niente più. Suo il maldestro disimpegno di testa che innesca l’azione che porta al gol del Teramo

Corapi 5,5
Prova a ritagliarsi una posizione in campo nel tentativo di svincolarsi dalle maglie avversarie ma viene costantemente sovrastato dalla fisicità del centrocampo biancorosso

Nicoletti 5
Prova a spingere ma riesce solo a regalare palloni agli avversari. Molta confusione ed approssimazione

Casoli 5
Tanta buona volontà ma è spesso in difficoltà al cospetto dei corrispettivi

Bianchimano 5
Zero conclusioni, solo qualche sponda di testa peraltro spesso con approssimazione. Si vede davvero poco

Statella 5,5
Va a corrente alternata, ma sembra fuori posizione per come schierato nel tridente d’attacco

Giannone 5,5
In linea con le precedenti prestazioni, questa volta sembra anche isolato in avanti dove ha poche palloni giocabili ed è spesso costretto a scendere dietro la linea di centrocampo per entrare nel vivo del gioco. Ha almeno il merito di metterci volontà

 

 

 

Mittica 6

Neanche il tempo di entrare in campo subisce il gol. Discreto esordio, salva nella ripresa un gol già fatto

Fischnaller 5
Grinta e impegno, ma scarsa lucidità anche lui. Ai titoli di coda della sua esperienza in giallorosso?

Contessa 6
Poco in campo ma buono l’apporto sulla fascia dove spesso ha provato con le sue sovrapposizioni a creare qualche disturbo alla difesa del Teramo. Crea più di Nicoletti

Tulli S.V.

Tascone S.V.

 

Mister Gianluca Grassadonia 4,5
Il suo atteggiamento quasi rassegnato non aiuta i suoi a cacciare fuori temperamento necessario a riprendere la gara. Per quanto visto finora sembra poco convinto

 

 

 

 

Danilo Ciancio

Related posts

Iuliano il solito combattente, Bianchimano riscatta Siracusa – Le Pagelle

admin

Kanoute e Fisch coppia d’oro – Le Pagelle

admin

Secondo tempo da dimenticare – Le pagelle

admin