Sala Stampa

La gioia del “Ceravolo”: parla Tulli

banner

Non è facile sostituire nei cuori dei tifosi giallorossi un beniamino come Fischnaller. Eppure Giacomo Tulli, dopo solo due partite nelle quali ha siglato tre gol, ha conquistato il suo pubblico che, all’uscita dal campo, gli ha riservato una meritata standing ovation al grido di Tulli Tulli Tulli 

“Grazie per i complimenti. Conoscevo la tifoseria del Catanzaro per essere venuto qui da avversario ed è stata una bella emozione. Sono contento per la vittoria”, ammette.

“Siamo partiti con il freno a mano. Il mio gol ci ha sbloccato – dice Tulli -. Dobbiamo migliorare tante cose ma con molti giocatori nuovi ci vuole un po’ di tempo. Siamo tutti con il mister che ha delle belle idee. Dobbiamo continuare così. Il campionato è lungo e si può fare bene. Non ci sono partite facili e quindi devono essere affrontate tutte come finali non dobbiamo sottovalutando nessuno ed avere ancora più fame”.

Sulla forza del reparto avanzato giallorosso: “La concorrenza fa solo del bene alla squadra e se si punta il alto ci vuole. Dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, stando uniti perché  le qualità le abbiamo e – ripete il nuovo idolo dei tifosi – se ci mettiamo la fame ci possiamo divertire”.

Sul suo rapporto con il capitano Corapi: “Certamente ci conosciamo di più e so come gioca il pallone”.

Sulle sue aspettative: “Sono arrivato che non avevo ancora il 100% e ora sto recuperando perché era un anno e mezzo che giocavo sul sintetico”.

 

Gregorio Buccolieri

 

Related posts

Casertana battuta, Catanzaro ai Quarti: Grassadonia soddisfatto a metà

admin

“Vincere per risalire la china, ma il primo posto…”: Grassadonia prima del match

admin

[VIDEO] Aquile verso Bisceglie, Riggio: “Cattivi e concentrati”

admin