Sipario sul campionato. Almeno per il momento, una volta archiviata questa 30^ giornata, chiusa con il posticipo tra Catanzaro e Bari.
L’anticipo del sabato tra Vibonese e Paganese si era concluso col pari: calabresi in vantaggio con Tito, ma Scarpa segna il gol del pareggio.
Altro pari ma a reti bianche tra Cavese e Potenza: perdono slancio i leoni che in questo campionato sembrano aver sofferto maggiormente in partite contro le squadre che si trovano in fondo classifica (vedi Rende e Sicula Leonzio).
Avanza verso i playoff  la Virtus Francavilla che a Teramo  si fa bastare il gol di Vázquez  per portare a casa i tre punti.
A Bisceglie il Catania prevale grazie alla rete di Salandria, mentre i Pugliesi terminano la partita in dieci.
Cade il Monopoli in casa contro la Casertana. A decidere le sorti del match un rigore assegnato agli ospiti realizzato da Corado in pieno recupero, tra le polemiche.
Ko anche la Ternana sul campo dell’Avellino. Gli Irpini, determinati a scalare la classifica e assicurarsi il posto ai playoff, guadagnano un rigore al 87’ che Paolantonio mette a segno.
Passa la Sicula Leonzio sul Rende in una sfida in perfetto stile playout: Lescano in rete su rigore e biancorossi in dieci per l’espulsione di Murano.
Piccoli segni di vita del Rieti che in trasferta riesce a battere  la Viterbese.
Paolucci e Sarao gli amaranto che sfondano la porta del Picerno e portano la regina a quota 69, sempre pù in fuga, complice il mezzo stop dei galletti, in Calabria. Infatti nel posticipo serale le Aquile frenano il Bari in vantaggio addirittura dopo nemmeno trenta secondi con Antenucci; nel secondo tempo in rete Kanoute la riacciuffa. Pareggio meritato.
Tutte le partite sono sospese fino a nuove disposizioni sull’emergenza Coronavirus.
Dora Dardano

Related posts

“E’ successo in…” – 9^ Giornata

admin

E’ successo in… 37^ giornata

admin

“E’ successo in…” – 12^ giornata

admin